L’Europa che chiude le frontiere nega se stessa

Se l’Europa chiude le frontiere, se fa saltare Schengen, nega se stessa. 

Il segnale che arriva da Svezia e Danimarca è preoccupante, proprio perché questi paesi sono considerati ai primi posti per accoglienza e stato sociale solido. 

Questa Europa che si sbriciola a partire dal nord è il segno più deteriore del sogno che stiamo negando a noi e ai nostri figli. 

I flussi di migranti non si fermeranno sospendendo Schengen. Così come non si fermeranno i morti, i troppi morti. I morti che contiamo ogni giorno ormai, tra donne, uomini e bambini. 

Quei figli che immaginavano il sogno dell’Europa, di un’Europa che ha smesso di sognare se stessa. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...